ALTA MEDIA VIDEOPRODUZIONI 4K UHD

• FULL HD O 4K UHD?

La differenza è sì descrivibile a parole, ma la si può comprendere soltanto ponendosi a breve distanza da uno schermo UHD (Ultra HD): il maggior numero di pixel consente infatti di cogliere un dettaglio estremamente superiore, ricavandone una sensazione di coinvolgimento del tutto nuova. La differenza è sostanziale soprattutto all’interno di immagini panoramiche, dove la possibilità di osservare piccoli dettagli permette all’occhio di spaziare sull’immagine alla ricerca di elementi che l’occhio è in grado di vedere, distinguere e capire. Trovarsi di fronte a una ripresa aerea di un campo di fiori, ad esempio, è come trovarsi realmente alla finestra, potendo osservare i singoli petali ondeggiare sotto il soffio del vento.

• COS’È IL 4K?

Il K sta per 1.000, dunque 4K sta per 4.000: rappresenta la larghezza in pixel dell’immagine.

Il 4K quadruplica la risoluzione del Full HD, che passa così da 2 milioni a 8 milioni di pixel.

Per l’occhio umano questo si traduce nella possibilità di cogliere un maggior numero di dettagli, con l’immagine che non perde di qualità mentre scorre il filmato.

Aumenta il realismo dell’immagine, insomma: McLuhan avrebbe sottolineato il maggior numero di informazioni che l’Ultra HD è in grado di consegnare all’utente, cambiando in modo netto il tipo di coinvolgimento generato. Ma il maggior dettaglio genera anche un effetto ulteriore: quello della profondità. Sebbene il 3D sia una tecnologia differente, di fatto l’aumento ulteriore della definizione rende meno “piatta” l’immagine, generando una illusione di profondità che trasforma sempre di più la cornice del televisore nel confine di una finestra affacciata su un altro mondo.

RIPRENDERE QUELLO CHE L’OCCHIO NON PUÒ VEDERE

ALTA MEDIA dispone dei più sofisticati sistemi di ripresa oggi disponibili sul mercato e delle innovative HDSRL NIKON D810 e D5

La D5 amplia gli orizzonti delle riprese in condizioni di scarsa illuminazione. Con un intervallo di sensibilità ISO standard da 100 a 102400 e la sensibilità estesa più ampia della storia di Nikon. Il nuovo processore di elaborazione delle immagini EXPEED 5 assicura una qualità delle immagini senza precedenti su tutta la gamma ISO standard.
I disturbi fini sono drasticamente ridotti e persino le immagini ritagliate scattate a ISO elevate mantengono la propria qualità.
Progettata per l’utilizzo da parte di specialisti, ad esempio per applicazioni di videosorveglianza o sicurezza, fornisce valori ISO incredibilmente elevati che consentono l’acquisizione di immagini a colori senza flash nel crepuscolo astronomico, con un valore equivalente sorprendentemente basso di 0,001 lux.

INPULSE - EIMA 2016
POLMAC SPRAYING EQUIPMENT - 2017
MESSINA EMERGENZA IDRICA 2015 - HELIOS SRL
PORTA DEI CASTELLI - PARCO NAZIONALE APPENNINO TOSCO EMILIANO MAB UNESCO 2015
MENABO - MOVING YOUR FREETIME
ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER - MASTER DEL LAMBRUSCO

4K UHD – DIMENSIONI REALI IN PIXEL